Progetto in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e la Regione Emilia-Romagna

2 27 gennaio okGiovedì 27 gennaio 2011, grazie al convegno “Memoria e impegno contro culture razziste e mafie”, la nostra città ha vissuto una giornata della Memoria al di fuori dei soliti schemi.

L’incontro, per la parte “lotta di liberazione dalle mafie”, ha visto la presenza di Nicola Gratteri, Procuratore Antimafia di Reggio Calabria. Gratteri, autore de “La Malapianta” e di “Fratelli di sangue”, è il magistrato attualmente più esposto nella lotta contro la ‘ndrangheta.

Inoltre, per ricordare l’impegno e la memoria contro il razzismo e il significato della giornata della Memoria sono intervenuti Nando Rinaldi, direttore di Istoreco e Giacomo Notari, presidente dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) di Reggio Emilia.

Il convegno, moderato dalla conduttrice del Tg di Teletricolore Cristiana Boni, è stato introdotto dai saluti di Sonia Masini, presidente della Provincia di Reggio Emilia, di Mauro Ponzi, presidente del consorzio sociale Oscar Romero e di Riccardo Pelli, vicepresidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Reggio Emilia e collaboratore di Cortocircuito, web-tv e giornale studentesco indipendente di Reggio Emilia.

Evento organizzato dalla Provincia insieme al progetto “Percorsi di Cittadinanza e Legalità” del Consorzio Oscar Romero, curato da Rosa Frammartino e Mauro Ponzi.

http://www.reggiocontrolemafie.it/wp-content/themes/selecta