Progetto in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e la Regione Emilia-Romagna

Giovedì 6 febbraio 2014 incontro con Giulio Cavalli, autore e attore teatrale di Lodi finito sotto scorta perché nei suoi spettacoli fa nomi e cognomi degli uomini della ‘ndrangheta che operano in Lombardia. Si tratta del primo “intellettuale” finito sotto scorta nel nord Italia.

L’altro ospite dell’incontro (a sinistra nelle foto) è stato Alessandro Gallo, scrittore e attore antimafia di origine napoletana con una storia famigliare di Camorra.

Ha coordinato l’incontro: Elia Minari della redazione di Cortocircuito, web-tv e giornale studentesco indipendente di Reggio Emilia.

In collaborazione con la Provincia di Reggio Emilia. Cura scientifica della dott.ssa Rosa Frammartino.

Introduzione di Ilenia Malavasi, assessore all’Istruzione della Provincia di Reggio Emilia.

Giulio-Cavalli 1

http://www.reggiocontrolemafie.it/wp-content/themes/selecta