Progetto in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e la Regione Emilia-Romagna

Domenica 22 giugno 2014 alle ore 18.00 al Parco dei Popoli di Castellarano (RE), incontro con Enrico Bini, imprenditore che ha denunciato la criminalità organizzata a Reggio Emilia (e neo sindaco di Castelnovo Monti).

Grazie alle denunce di Bini, iniziate quando lavorava nel cantiere reggiano della Tav, i Carabinieri, in collaborazione con la magistratura, hanno recentemente arrestato 13 persone considerate vicine alla ‘ndrangheta.

Hanno preso parte all’iniziativa anche Michele Vocino di Libera e Giuseppe Pugliese di “SOS Rosarno”, il cui padre è stato ucciso dalla ‘ndrangheta. Il consiglio comunale di Rosarno nel 1992 e nel 2008 è stato sciolto per infiltrazioni mafiose.

Ha coondotto l’incontro Elia Minari della redazione di Cortocircuito, web-tv indipendente di Reggio Emilia.

Introduzione del professore Giuseppe Casali, presidente del “Centro studi storici castellaranese” e di Paolo Magnani, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Castellarano.

Organizzazione del “Centro studi storici castellaranese”, in collaborazione con il Comune di Castellarano.

incontro-antimafia-a-Castellarano 1incontro-antimafia-a-Castellarano-2

http://www.reggiocontrolemafie.it/wp-content/themes/selecta