Progetto in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e la Regione Emilia-Romagna

Provincia di Reggio Emilia ok

1. Protocollo d’intesa contro il lavoro nero ed irregolare e l’evasione contributiva negli appalti di opere e lavori pubblici tra Provincia, comuni e principali stazioni appaltanti pubbliche, enti ispettivi, parti sociali (ottobre 2006).

2. Protocollo d’intesa per la regolarità delle assunzioni e per la sicurezza nei cantieri di lavoro, promosso dalla Prefettura, a cui hanno aderito la Provincia, Comuni, organi ispettivi, parti sociali e Camera di commercio (Agosto 2007).

3. Progetto “Aspasia” per il contrasto all’irregolarità e sfruttamento delle donne nei lavori di cura, Progetto Labor per la sicurezza sul lavoro e contrasto del lavoro irregolare, Osservatorio facchinaggio, Formazione Polizia municipale finalizzata al controllo in materia di lavoro irregolare, Comitato Lavoro ed Emersione Sommerso e Comitato per l’Emersione del Lavoro irregolare.

4. Protocollo d’intesa sottoscritto dalla Provincia con l’Ordine provinciale dei Consulenti del lavoro, per un impegno congiunto in materia di sicurezza e regolarità nei luoghi di lavoro, attraverso il loro lavoro di consulenza nei confronti delle aziende loro clienti (Gennaio 2009).

5. Protocollo d’intesa sulla realizzazione dell’Osservatorio provinciale degli appalti di lavori pubblici in provincia di RE denominato OPAL-RE (Marzo 2009).

6. Protocollo tra Comune di Reggio Emilia e Provincia di Reggio Emilia per l’attivazione e il funzionamento del Centro di documentazione ed iniziativa sulla criminalità organizzata (Maggio 2010).

7. Protocollo tra Prefettura, Provincia, Camera di Commercio, Ufficio provinciale del lavoro, Ufficio della Motorizzazione Civile e Inps per la costituzione dell’osservatorio sull’autotrasporto (Giugno 2010).

8. Protocollo d’Intesa con la Prefettura per la prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel settore degli appalti e concessioni di lavori pubblici – sottoscritto dalla

Provincia di Reggio E. a seguito di analoga sottoscrizione tra Regione Emilia-Romagna e Prefetture regionali – (Dicembre 2010).

9.  Costituzione del Gruppo di coordinamento degli enti locali per contrastare le infiltrazioni mafiose nella provincia di Reggio Emilia (Febbraio 2011):

• promozione di dibattiti, conferenze, incontri pubblici e nelle scuole;

• rafforzamento ed estensione del centro di documentazione sulla criminalità organizzata;

• estensione del Protocollo sulla legalità con la Prefettura a tutti gli enti locali, in modo da assicurare massima trasparenza e informazioni per appalti, subappalti, forniture, subforniture, trasporti;

• identificazione delle carenze riscontrate nell’ambito della attività amministrativa per l’impossibilità di agire in settori particolarmente esposti alle infiltrazioni come il commercio, l’urbanistica, i trasporti a causa di carenze normative nazionali ed alla mancanza di una efficace e tempestiva rete informativa nazionale tra i diversi organi dello stato: magistratura, prefetture, enti locali, ecc;

• coordinamento annuale delle attività di informazione e prevenzione da parte degli enti locali, di altri enti, dell’associazionismo.

10. Finanziamento e sostegno di progetti per la promozione della legalità nelle scuole e tra i giovani in collaborazione con il Consorzio Oscar Romero.

11.Organizzazione del Festival “Noicontrolemafie” 2011, in collaborazione con il Consorzio Oscar Romero e con il sostegno di enti pubblici e privati: tre giorni di convegni, eventi pubblici e testimonianze sul tema della legalità con un forte coinvolgimento dei giovani.

12.Applicazione delle interdittive prefettizie antimafia relative ai lavori di realizzazione della tangenziale di Novellara.

http://www.reggiocontrolemafie.it/wp-content/themes/selecta