Progetto in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e la Regione Emilia-Romagna

Venerdì 13 dicembre 2013 al “Primo Maggio” di Guastalla serata sul radicamento mafioso a Reggio Emilia, organizzata dall’associazione “Guastalla 2030“, con:

– Elia Minari, coordinatore della redazione di Cortocircuito, web-tv e giornale studentesco indipendente di Reggio Emilia
– Annalisa Duri, referente provinciale di Libera

Ha condotto la serata Alessandra Medici dell’associazione “Guastalla 2030″.

Durante la serata è stata proiettata l’inchiesta “Non è successo niente. 40 roghi a Reggio Emilia” e il video “Ho visto i dinosauri”, entrambe produzioni della web-tv Cortocircuito.

Durante l’incontro sono intervenuti anche Francesca Montanari, Andrea Franzoni e Gianluigi Iembo della redazione di Cortocircuito e del gruppo “Giovani a Reggio Emilia contro le mafie”.

Prima del dibattito c’è stato un buffet con i prodotti di Libera Terra, provenienti dai terreni confiscati alle mafie.

Ingresso gratuito.

Libera Reggio Emilia e Cortocircuito

http://www.reggiocontrolemafie.it/wp-content/themes/selecta